venerdì 21 aprile 2006

Fiori, fiori...

Finalmente la primavera anche come temperatura, ora si può stare seduti all'aperto senza rabbrividire per il freddo appena arriva l'ombra...
Sole, mare calmo e ponentino pomeridiano indice di tempo stabile: ora si possono organizzare le prime gite all'aperto, merendini sull'erba, in mezzo alla natura ormai completamente risvegliata dal torpore invernale.


Ho scattato una foto da seduto nel mio salotto sotto la taggiasca, con i suoi rami pendenti carichi di gemme a fiore che in autunno diventeranno olive mature e gonfie d'olio.
Le rose sono piene di boccioli, la prima è fiorita proprio oggi, ma presto la fioritura sarà generale...
Anche i mesembriantemi si aprono al sole, con i loro petali dai riflessi metallici impossibili da fotografare... ho già provato in tutti i modi, ma nelle foto restano solo macchie di colore.
I cuori di Maria invece sono un soggetto più facile, sia per le foto che per la coltivazione.

sabato 1 aprile 2006

Fave e raganella

Mentre controllavo se oltre ai fiori le fave avessero già qualche frutto da raccogliere ho visto strani movimenti tra foglie e fiori ed è sbucata una raganella...






Nonostante fossi vicino e mi muovessi per fotografarla, si è cercata una posizione al sole e si è messa comoda!  Sono i vantaggi  di una coltivazione biologica, senza veleni trovi sempre qualche collaboratore, che dopo aver banchettato con lumachine e bruchi si mette al sole a far la siesta

.
 
Template by Blografando || Distribuito da Adelebox