giovedì 23 febbraio 2006

Recinto maternità

Da gennaio dello scorso anno che non ci sono più nascite in gruppo, un paio di caprette avevano partorito in estate, ora in tre giorni otto caprette hanno partorito, per fortuna una sola ne ha fatti due, le altre solo uno. Già così il recinto nursery è affollato, sono nove i piccoli e le madri hanno problemi a trovare i propri, è un continuo belare.


Ultimo nato, appena dopo il parto

Per fortuna la temperatura notturna è sui 10°, anche se le caprette non soffrono il freddo; i piccoli dopo poche ore sono autosufficenti e vispi, giocano tra loro.

La signorina invece è nata ieri...

domenica 19 febbraio 2006

Mare e vento, fiori

La settimana scorsa una domenica di sole e fiori, questa domenica invece vento (non freddo per fortuna) e pioggia a tratti. Ieri anche un minuto di grandine fine come riso, pioggia e sole alternati.
Ma l'orchestra primavera va' avanti con le prove generali, ecco i tromboni, i gialli narcisi
Anche l'aloe arborea ha messo la sua spiga fiorita, invece l'aloe vera quest'anno sembra non fiorire, forse ha fatto troppi “figli” alla base,; va' bene lo stesso, farò piantine da trapiantare in giro o regalare agli amici.

domenica 12 febbraio 2006

Mandorlo e caprette

L'orchestra della primavera inizia le prove per il concerto... ora è il suono di violini che si accordano del mandorlo, presto i narcisi suoneranno i loro tromboni gialli.
Le caprette approfittano del sole pomeridiano per ruminare al sole, tra le pietre della scarpata, nella foto le caprette Flor e Mary
La capretta Nebbia invece viene a vedere se ho portato il pane secco; è rimasta piccola e per evitare le corna delle altre cerca di anticiparle...

mercoledì 1 febbraio 2006

Fave e pettirosso

Dopo la neve e tre giorni di pioggia e vento, un finesettimana da star chiusi in casa, ecco inaspettati due giorni splendidi, sole caldo e poco vento.
Che gradita sorpresa, subito un'altra vita, fiori e insetti in cerca di polline, una farfalla vanessa atalanta che chissà dov'era a ripararsi.
Mi sono messo a zappare nell'orto sino a sera, con il profilo della Corsica lontano sull'orizzonte e un pettirosso che aspettava che dal solco zappato uscisse qualche vermetto.
Appena vedeva qualcosa arrivava in volo e ripartiva rapido con la preda nel becco... ma quanto mangiano questi uccellini?? Se vedete un pettirosso obeso...
 
Template by Blografando || Distribuito da Adelebox