mercoledì 18 ottobre 2006

Una verdura orientale: il pac choi

Sembra simile alle coste, ma è una varietà di cavolo. Come i cavoli nostrani vuole temperature fresche, in estate va' subito a seme. L'ho seminato ai primi di agosto e a metà settembre ho trapiantato le piantine nell'orto, assieme ad altri cavoli e le coste; dopo un mese ho potuto assaggiarlo per la prima volta, sia crudo in insalata che lesso e saltato in padella.



Il gusto è molto buono, originale, crudo somiglia un po' alla verza, mentre saltato in padella ha un suo gusto particolare.


 


Un motivo per coltivare il pac choi è la rapidità di crescita, può essere consumato già dopo due mesi e mezzo dalla semina; poi anche un po' di originalità in cucina non guasta...
Una curiosità: cercando in rete notizie e magari ricette su questa verdura, ho trovato che un ristorante altoatesino ha tra i vari piatti l'insalata di fragole e pac choi. 

 

Nessun commento:

Posta un commento

 
Template by Blografando || Distribuito da Adelebox